Pagina iniziale

Gli alunni entrano nel vivo dell'universo teatrale approfondendo tutto quello che hanno imparato negli anni precedenti e facendo un lavoro sia di gruppo sia individuale. Il lavoro di gruppo si evidenzia nel momento in cui il gruppo accetta la presenza del singolo, le sue peculiarita' e le valorizza nel collettivo manifestarsi. Il singolo scopre se stesso nel gusto della partecipazione di un itinerario comune che si attua nella sintonia. Si attuano cosi' quelle strutture interattive che conducono all'incontro, all'accettazione dell'altro, alla tolleranza, alla cooperazione, alla responsabilita', alla stima vicendevole, alla fiducia in se stessi e negli altri, alla solidarieta'.

Giochi

Lavoro sul corpo:

Mente/Corpo, Corpo/Pensiero, Pensiero/Azione (traduzione del pensiero in attivita' fisiche) principi della coordinazione, tensione e rilassamento fisico.

Lavoro sul ritmo:

Tempi della recitazione, della narrazione, ed elementi di danza.

Lavoro sullo spazio:

Spazio personale, spazio teatrale, spazio scenografico dell'azione, architettura teatrale.

Giochi di movimento:

Velocita' e controllo delle reazioni, giochi di vertigine, della vittima e sulla fiducia.

Lavoro sull'abbattimento delle inibizioni fisiche:

Contro il fallimento, causate dalla paura della mancanza di controllo emotivo, causate dal contatto fisico.

Lavoro sull'ascolto, sull'osservazione e sull'immaginazione

Dizione e respirazione

Lavoro sulle maschere, sul mimo e sul Clown

Improvvisazioni a tema.

Analisi del testo scelto

Assegnazione dei ruoli

Lavoro sul personaggio

Realizzazione dei costumi e delle scene

Messa in scena del testo

L'insegnante di teatro Bruno Tramice
Contatti | Webmaster Maria Rosaria Ditto | Copyright Congregazione Figlie dell'Immacolata Concezione Buenos Aires